Dieta per rinforzare i denti

Dieta per rinforzare i denti

Nella prevenzione della carie dentaria sono importanti due fattori:

  • una corretta igiene orale
  • una corretta alimentazione

Prevenzione della carie con l’alimentazione

In questo articolo desideriamo fornire pochi, ma importanti, consigli pratici per una corretta alimentazione.
I batteri, responsabili della carie, si depositano sui denti e formano la cosiddetta placca batterica.

Il nutrimento a questi microorganismi viene dato dai residui di cibo che rimangono tra i denti dopo aver mangiato. In particolare le sostanze nutritive preferite dai batteri sono gli zuccheri, che vengono utilizzati e trasformati in acidi. Questi sono in grado di deteriorare lo smalto del dente causando la carie.

Per evitare una lunga e pericolosa permanenza di sostanze zuccherine nel cavo orale…..
Se non si ha la possibilità di lavarsi subito i denti, si raccomanda di:

  • evitare di mangiare alimenti a base di zuccheri
  • evitare di mangiare alimenti o sorseggiare bevande zuccherate/acide in continuazione
  • evitare di succhiare caramelle, cioccolatini e merendine
dolci

Se dovesse capitare il contrario, bere un bicchiere di acqua naturale in modo tale da alzare il pH nel cavo orale e renderlo meno acido e al più presto possibile provvedere all’igiene con lo spazzolino.

Un consiglio è quello di masticare un chewing gum allo xilitolo.

E’ importantissimo non mangiare la sera prima di coricarsi, se non ci si è lavati i denti !
Tra le vitamine e sali minerali “amici ” dei denti, quali calcio, magnesio e fosforo, il fluoro riveste una particolare importanza.

Contenuto di fluoro negli alimenti

Il fluoro è reperibile in diversi alimenti come tè, carne , cereali , frutta e pesce. In particolare il pesce azzurro contiene alte quantità di fluoro, in media 1,60 mg per Kg di peso. Inoltre salmone, sardine e le uova sono particolarmente ricchi di fluoro.

Vi proponiamo una tabella con i mg. di fluoro presenti in 100 g. di alimento.

Ma qual ‘è il fabbisogno medio di fluoro giornaliero? Occorre calcolare 0,05 mg al giorno per kg di peso del bambino. Quindi, ad esempio, se vostro figlio pesa 20 kg, dovrebbe assumere 1 mg di fluoro al giorno circa.

Potere cariogeno di alcuni alimenti

In conclusione, un’ alimentazione equilibrata, contenente una quota sufficiente di fluoro, dovrebbe garantire nei bambini una buona prevenzione nei riguardi dei fenomeni cariosi.
Nel caso in cui i piccoli non riuscissero a stare lontani dai dolciumi e da alimenti con alto potere cariogeno, convincerli, dopo il pasto, a lavare i denti prima possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTACI!

Hidden
Senza Titolo*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

CLINICA ODONTOIATRICA VILLA S.R.L.

Via Duomo 10, 13900 Biella 
Tel. 015.352481 | Fax: 015.26284
P.IVA/CF: 02109010021 
Cap. Soc.: € 10.000 i.v. | REA: BI 0180518 
P.E.C.: clinicaodontoiatricavilla@legalmail.it

Dir. San. Dott. Roberto Villa, iscrizione n° 301 Albo Odontoiatri di Biella

© Tutti i diritti riservati all’autore:
Dr. Roberto Villa & Dr. Gabriele Villa

COME RAGGIUNGERCI
MAPPA: COME RAGGIUNGERCI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Senza Titolo*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Privacy Policy Cookie Policy

Chiamaci ora


Inviaci un messaggio

Hidden
Senza Titolo*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.