Le cattive abitudini possono arrecare danno ai nostri denti

Le cattive abitudini possono arrecare danno ai nostri denti

Avvertenze per una corretta igiene orale quotidiana

1. Non usare spazzolini con setole troppo morbide oppure troppo rigide, sostituendoli minimo ogni 3 mesi.
2. Pulire i denti dopo i pasti principali.
3. Usare gli appositi strumenti interdentali (scovolino, filo).
4. Usare correttamente i collutori senza farne abuso. Il collutorio è in certi casi un compendio utile dopo lo spazzolamento dei denti, ma il suo uso non deve essere protratto nel tempo. Il collutorio alla Clorexidina, per esempio, a lungo andare può provocare colorazione bruna sui denti, anche se ultimamente in commercio esistono dei prodotti contenenti Clorexidina che tendono a limitare questo inconveniente.
5. Attenzione nella scelta dei dentifrici. Alcuni dentifrici ad azione sbiancante che promettono sbiancamenti “straordinari” possono contenere quantità di acidi potenzialmente dannosi e granuli di sostanze altamente abrasive. Si consiglia di evitare lo sbancamento “fai da te”.

Le errate abitudini alimentari

1. Evitare di mangiare fuori pasto o prima di coricarsi.

2. Evitare cibi o bevande gassate zuccherate che sono ricche di acidi potenzialmente dannosi per lo smalto dei denti (erosione dentale).

Il controllo delle situazioni a rischio

1. Il bruxismo (digrignamento dei denti) facilita l’erosione dentale, rendendo lo smalto più sensibile all’azione degli acidi. Si può consultare l’ortodontista che consiglierà appositi Byte.
2. Evitare di mordicchiare continuamente oggetti duri come penne biro.
3. Controllare con l’ausilio del medico le patologie come il reflusso esofageo, l’ ernia iatale, dove può avvenire un contatto dentale con gli acidi provenienti dallo stomaco. Anche la bulimia, condizione nella quale il paziente tende a forzare il vomito, è una patologia che può danneggiare ripetutamente lo smalto dentale.
4. Le continue sollecitazioni meccaniche sullo smalto dentale degli agenti esterni (per esempio i piercing sulla lingua) possono provocare lesioni che indeboliscono il dente.

VUOI AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI? CONTATTACI!

"*" indica i campi obbligatori

Hidden
Senza Titolo*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CLINICA ODONTOIATRICA VILLA S.R.L.

Via Duomo 10, 13900 Biella 
Tel. 015.352481 | Fax: 015.26284
P.IVA/CF: 02109010021 
Cap. Soc.: € 10.000 i.v. | REA: BI 0180518 
P.E.C.: clinicaodontoiatricavilla@legalmail.it

Dir. San. Dott. Roberto Villa, iscrizione n° 301 Albo Odontoiatri di Biella

© Tutti i diritti riservati all’autore:
Dr. Roberto Villa & Dr. Gabriele Villa

COME RAGGIUNGERCI
MAPPA: COME RAGGIUNGERCI
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Senza Titolo*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Privacy Policy Cookie Policy

Chiamaci ora


Inviaci un messaggio

Hidden
Senza Titolo*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.